Il paesaggio toscano: l’Argentario e la Val d’Orcia

La Toscana vi offre un paesaggio straordinario dove natura e benessere si intrecciano in un connubio unico al mondo. Le zone di maggior interesse che vi consigliamo di non perdere assolutamente sono il promontorio dell’Argentario e la Val d’Orcia.

L’Argentario

L’Argentario è un promontorio affacciato sulla costa che vanta un paesaggio marino unico e condizioni climatiche molto benevole. Qui potete godervi una vacanza all’insegna del relax e della natura, visitandone i più spettacolari borghi di pescatori, come Porto Ercole e Porto Santo Stefano e godendovi percorsi di trekking e mountain bike.

I sentieri che salgono dal mare sino a un’altitudine di 635 metri vi offrono degli scenari incantevoli con viste mozzafiato sulla costa e un paesaggio mediterraneo puntellato dagli ulivi.

Il litorale è in grado di soddisfare ogni vostra esigenza: se siete amanti del fondale sabbioso, vi sono due spiagge tranquille e di facile accesso, riparate dalle pinete alle loro spalle; se preferite il fondale roccioso, non potete perdervi il mare cristallino delle numerose calette selvagge, che potrete raggiungere con dei tour in barca.

La Val d’Orcia

Compresa tra le province di Siena e Grosseto, la Val d’Orcia vi trasporterà in un luogo magico dove resterete letteralmente a bocca aperta: qui la natura e la mano dell’uomo hanno creato uno scenario unico che ancora oggi affascina milioni di turisti provenienti da tutto il mondo.

Oggi parco protetto inserito dall’UNESCO nel Patrimonio dell’Umanità, l’area si contraddistingue per le sue colline sinuose dove torreggiano fortezze medievali, borghetti abbarbicati in cima, ville patronali e splendidi agriturismi, il tutto circondato da cipressi, vigneti, oliveti e campi di grano dorati a perdita d’occhio.

La Val d’Orcia è anche la casa di alcuni tra i più conosciuti vini toscani e italiani, tra cui il Rosso d’Orcia e il Brunello di Montalcino.